Style guide Brand Giilian Kalunga

Quando parliamo di colori per un brand, parliamo di un elemento fondalmentale.

Come scegliere i colori del proprio brand? Il colore sarà l’elemento che definirà il brand, ma sarà soprattutto l’elemento che si ricorderà maggiormente.

Uno studio di un’agenzia di marketing, ( Reboot) ha dimostrato con dei test che il colore è il primo fattore che permette di ricordare un logo, prima ancora del nome.

Ed è facilmente intuibile il perchè: il colore esprime una sensazione, comunica con una parte profonda del nostro linguaggio.

Ecco perchè quando inizio lo studio di un brand dedico una ampia parte a capire i valori dell’azienda, cosa vuol comunicare oltre che cosa vuole vendere.

Valori o “chiavi-key” abbinate all’anima del brand

La personalità del brand cerco di conoscerla tramite un questionario di strategia al quale sono abbinate come risultato delle parole chiave. Da una ventina di parole, poi con l’osservazioni di immagini, scelgo insieme alla professionista i 10 valori o chiavi che in ogni momento della comunicazione del brand dovranno trasparire, per dare uniformità e coerenza.

Per esempio, nel brand di Gillian Kalunga le chiavi sono: affidabilità, radici, autenticità, cuore, ispirevole, supporto, sostenibilità, grazia, natura, calore.

Per esprimere i concetti appena esposti, mi affido alla psicologia dei colori, e da una prima scelta cromatica in base a colori caldi o freddi definisco la personalità stagionale del brand [ personalità autunno, primavera, inverno o estate – delle stagioni te ne parlerò nei prossimi articoli ]

Brand personalità autunno

Passionale, etica e autentica, la personalità autunnale ha un forte legame con la natura e il passato.
Come ci si potrebbe aspettare, i colori sono caldi, intensi, tenui e sostanziali

Vediamo nel dettaglio come ho tradotto in colore i valori emersi dall’analisi strategica del brand di Gillian, una welness coach, attenta al benessere e a far scoprire alle sue clienti la loro intensa forza interiore radicata nella natura femminile.

palette brand Gillian

Psicologia dei colori

Rosa caldo + rosa polveroso + bianco: il brand offre servizi a donne che vogliono ritrovare sè stesse con accompagnamento in sedute di counseling e retreat in natura con esercizi di consapevolezza e mindfulness.

Il rosa è composto da rosso (energia, calore) + bianco (purezza, luce, illuminazione).

L’abbinata di due tonalità di rosa esprime non solo che i servizi sono per donne, ma la natura stessa dei servizi: riscoperta della femminilità e della propria illuminazione.

Ruggine + biscotto: terra, radici, cuore, calore. Il ritorno alla propria natura autentica, la scoperta del femminino sacro e intuitivo presente in ogni donna, la connessione stessa con la natura. Ecco perchè molti servizi saranno retreat in natura, per pratiche di consapevolezza.

Verde salvia: sostenibilità, supporto, natura, autenticità. La scelta di un verde desaturato è data dalla necessità di creare armonia nella palette, in prevalenza composta da toni satinati.

Logo bozzetto

Font femminile, elegante e corsivo per raccontare la professionista, elementi di natura e lo sbocciare di un fiore per esprimere visivamente la trasformazione cui va incontro la cliente che si affida ai suoi servizi.

Come viene poi trasformato dalla grafica per renderlo fruibile nel web:

Riassunto

Hai potuto leggere in questo articolo del blog il mio personale metodo di lavoro per lo studio di un’ immagine di brand.

1- L’importanza del colore nella personalizzazione del brand;

2- Valori del brand e parole chiave ” key” per individuarlo;

3- Personalità del brand,

4 – psicologia dei colori come scelta visiva dei valori del brand.

workshop in atelier degli incontri

Venerdì 7 febbraio, presso l’atelier degli incontri si terrà il workshop du come creare da sola la propria visual identity.

Per info: http://prstudio.biz/formazione-e-corsi/